Antonio Coco: «sogno un mondo in cui gli Stati sono pacifici e volti al rispetto dei diritti umani»

Venerdì 12 febbraio, a partire dalle 12, sarà trasmessa in streaming l'inaugurazione dell'anno accademico 20/21. Tra gli ospiti tante personalità di spicco del mondo accademico e non solo, uno dei quali è Antonio Coco. Dopo essersi laureato in Giurisprudenza a Catania, ne ha fatta di strada: la sua è una carriera internazionale che dimostra come si possa davvero andare "ovunque da qui"

La voce di Erasmo - Martina (Vilnius, Cluj-Napoca), William (Catania)

"Parlare dei miei Erasmus, mi fa sempre brillare gli occhi", questa è l'emozione che prova Martina ogni volta che parla delle sue due esperienze in Lituania e in Romania. Quest'ultima è stato per lei un vero Erasmus covid edition, come quello di William a Catania. Grazie a lui abbiamo potuto scoprire cosa vuol dire essere uno studente Erasmus nella nostra città

"La cultura dell'iniziativa", la carta vincente della cultura ai nostri giorni

Martedì 2 febbraio alle ore 18 su YouTube si terrà la presentazione del libro scritto da Pietro Polito dal titolo "La cultura dell'iniziativa". Ai nostri microfoni la moderatrice dell'evento, la professoressa Mazzone, ha illustrato la tematica del libro lasciando spazio anche a una parentesi sulla cultura nel mondo digitale che permette di "arrivare dove prima non potevamo"

Sanbot, il robot made in Catania che naviga in autonomia

Sanbot, è questo il nome del robot progettato dal dottorando del Dipartimento di Matematica e Informatica dell'Università di Catania, Marco Rosano. Il progetto è stato realizzato grazie ad una borsa di ricerca finanziata dall’azienda etnea OrangeDev, che crede, come Marco, in un futuro in cui uomo e robot possano sempre più collaborare

La voce di Erasmo - Giorgio (Coimbra)

Il Portogallo non è solo Lisbona e Porto, così come si è abituati a pensare, ma c'è molto di più, ad esempio Coimbra una città universitaria che ha accolto e ospitato Giorgio. La sua esperienza insegna che nel corso del viaggio ci potrebbero essere tanti impedimenti, eppure sarebbero nulla in confronto alla nostra fame di conoscenza. E poi, come dice Giorgio, "l'Erasmus deve essere un nuovo inizio non una parentesi"

456789101112131415161718...