Salvatore Mirabella: «Produrre lavoro con la divulgazione è possibile»

Comunicare la scienza è un compito difficile che ha dei segreti e che può anche divenire un mestiere, come? È quello che cercheranno di spiegare gli ospiti del workshop Parlare di scienza al grande pubblico: un'impresa? realizzato nel contesto di FameLab Catania 2021

Cultura partecipata, Soraci: «Lo scambio di idee favorisce un accrescimento sociale»

Mercoledì 14 Aprile si terrà il terzo incontro del ciclo di seminari sulla Sicilia Antica, dal titolo “Cultura partecipata e patrimonio archeologico - Esperienze di ricerca e valorizzazione”: l’incontro sarà tenuto da Francesca Buscemi, archeologa del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Il seminario sarà incentrato attorno al concetto di cultura partecipativa, cioè l’insieme di quelle pratiche caratterizzate da iniziative di individui che non sono semplici consumatori, ma anche i "produttori" delle iniziative stesse. Ai nostri microfoni è intervenuta Cristina Soraci, Docente di Storia Romana del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Catania e organizzatrice del ciclo di seminari sulla Sicilia antica.

Ascolta l’intervista

Manuela D'Amore: «Il plurilinguismo è un fattore di scelta preferenziale nel mondo del lavoro»

Nell’ambito dell’insegnamento di English Literature e delle attività del centro Polyphonie e del progetto di ricerca "Piaceri - MigrAIRe", martedì 13 Aprile la scrittrice e poetessa italo-scozzese Anne Pia terrà il seminario dal titolo “Plurilingualism, Becoming and Belonging”. A dialogare con la vincitrice del Premio Flaiano nel 2018, grazie al volume "Language of My Choosing - The Candid Life-Memoir of an Italian Scot", sarà Manuela D’Amore, docente di Letteratura Inglese presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania. Ai nostri microfoni, abbiamo chiacchierato proprio con la professoressa D’Amore riguardo al seminario, ad Anne Pia ed al plurilinguismo.

Ascolta l’intervista

Open Mind #7 - Yes, We Sport!

In un periodo storico che ci obbliga sempre di più a reiventarci in tutti gli ambiti della vita, anche i modi di fare sport e attività fisica in generale stanno sicuramente cambiando. La risposta, tuttavia, è solo una: #YesWeSport! E ad Open Mind, come ogni venerdì, anche in questa puntata abbiamo provato a farvi scoprire alcuni mondi che magari non conoscevate. Dario D’Agostino, socio del Sunisland Wake Park, ad esempio, è intervenuto ai nostri microfoni per raccontarci cos’è il wakeboard, uno sport che da qualche tempo si sta affermando in Italia e soprattutto nella nostra Sicilia. Altri esperti ed appassionati ci hanno poi spiegato in cosa consistono il padel, il kitesurf, e varie discipline che per un motivo o per un altro stanno diventando popolari ed accessibili a tutti. Perchè sì, anche con la pandemia, per i veri sportivi la voglia di fare allenarci e divertirci non è di certo finita.

Buon ascolto!

Loredana Cardullo: «È importante mantenere l'attenzione sul tema del turismo»

Da un anno a questa parte il settore del turismo sta vivendo una forte crisi. Abbiamo trattato questo tema con la prof.ssa Loredana Cardullo, direttrice del Dipartimento di Scienze della Formazione, che introdurrà l'incontro "Il tirocinio in ambito turistico e la formazione professionale degli studenti". Ascolta l'intervista

101112131415161718192021222324...