Learn by movies 2017 - Al via l'edizione numero 14

di Idilio Sortino e Renata Giordano

Torna l'attesissimo appuntamento con Learn By Movies, la rassegna cinematografica con film in lingua originale. Tra i selezionatori dei film c'è Michele Leonardi che ci ha raccontato le novità di quest'anno

Torna l’attesissimo appuntamento con Learn By Movies, la rassegna cinematografica organizzata dall'Università di Catania in collaborazione con il Centro linguistico multimediale d’Ateneo (Clma) e con l’Ersu Catania che quest’anno giunge alla sua quattordicesima edizione.

Il cuore pulsante del progetto, è costituito dal professore Luciano Granozzi, Roberto Zito e Michele Leonardi che, intervenuto questa mattina ai nostri microfoni, ci ha raccontato le novità di quest’anno.

Quattordici i film in cartellone scelti per l’edizione 2017, rigorosamente in lingua originale, per un «apprendimento a doppia facciata»: non soltanto delle lingue, ma apprendimento anche dal punto di vista del linguaggio visivo cinematografico. A proposito delle lingue, oltre all'inglese, al francese, allo spagnolo, al tedesco e al francese, ci saranno film anche in russo, arabo e giapponese.

L’unica eccezione, vera novità di quest’anno, riguarda il solo film italiano inserito nel cartellone: Il padre d’italia. Questo sarà infatti proiettato, alla presenza del regista Fabio Mollo, con sottotitolo in inglese «per dare l’opportunità agli studenti erasmus o agli stranieri che vivono in città, d’imparare l’italiano attraverso i film».

«Quasi tutti i film - spiega Michele - sono legati da un comune denominatore che è la necessità di mettersi in contatto (...) con una parte o con un terzo nascosto e questa è una cosa molto bella e molto importante (...) parlare, parlarsi: questo devono fare le rassegne, soprattutto le rassegne universitarie»

La data di apertura del “learn by movies” è quella del 27 marzo prossimo con le prime tre proiezioni presso il cinema Odeon:
- alle 18,00: Umimachi diary (Little sister), di Hirokazu Kore'eda (proiezione in giapponese);
- alle 20,30 e alle  22,40: Sing Street, di John Carney (proiezioni in inglese)


Vedi anche