Perdersi per orientarsi, wayfinding al Monastero

Un workshop di tre giorni e diciassette studenti per ripensare la segnaletica del Monastero dei Benedettini. L'iniziativa “Perdersi per orientarsi” è stata curata dall'associazione che si occupa della promozione del complesso monastico, Officine culturali

«Il monastero dei Benedettini è un luogo che non ha una sola funzione, cioè quella universitaria, ma ha diversi strati di utenza», spiega il presidente, Francesco Mannino. «Ci siamo chiesti chi sono i pubblici che frequentano questo luogo, che esigenze e che tipi di contenuti hanno». Gli studenti, definiti da Mannino «primi utilizzatori e primi custodi» della struttura, hanno pensato alla nuova veste grafica, dando suggerimenti utili per raggiungere aule e laboratori. «Tra fine maggio e i primi di giugno dovremmo essere pronti. E – assicura Francesco Mannino – ci sarà una bella iniziativa di inaugurazione».

 

Perdersi per orientarsi, wayfinding al Monastero dei Benedettini

 

11 aprile 2014
103